Comunicati Stampa

L'ottava tappa del rally Dakar 2020 si rivela particolarmente difficile per il Team PETRONAS De Rooy IVECO

​Forature, problemi meccanici e le grandi dune di sabbia hanno complicato la giornata, che si è conclusa con una perdita di tempo prezioso per i piloti del Team


L'ottava tappa ha rappresentato una grande sfida per tutti i partecipanti alla Dakar e il Team PETRONAS De Rooy IVECO ha dovuto fare i conti con una serie di inconvenienti che si sono tradotti in una grave perdita di tempo.

La gara di Janus van Kasteren è iniziata bene, ma due forature, una all'inizio e l'altra alla fine del percorso, gli sono costate molto tempo. Il più grande ostacolo è stato rappresentato da una duna particolarmente cedevole, dove il pilota è rimasto bloccato, anche se grazie all'aiuto di Van de Laar è riuscito a riprendere la corsa. Van Kasteren ha piazzato il camion #505 in 16° posizione, a 51 minuti e 2 secondi di distanza dal leader Karginov. Questo ostacola la sua ambizione a entrare nella Top 5 della classifica generale, dove rimane in 7° posizione, a quasi un'ora dal quinto classificato Sotnikov.

Michiel Becx ha fatto una buona gara in questa ottava tappa, la seconda ad anello della competizione, con partenza e arrivo a Wadi Al-Dawasir. L'olandese del Team PETRONAS De Rooy IVECO ha tagliato il traguardo in 18° posizione, rientrando nella Top 20 per la quarta volta consecutiva e raggiungendo il 16° posto in classifica generale.

Anche Albert Llovera ha avuto delle difficoltà sulle strade dell'Arabia Saudita, costellate di dune di livello 1 e 2 composte da sabbia estremamente cedevole, che possono rivelarsi alquanto infide. L'andorrano ha concluso la gara al 22° posto, guadagnando una posizione in classifica generale, dove si piazza 13°, sebbene a quasi tre ore di distanza dalla Top 10.

Vick Versteijnen ha dovuto fare i conti con la rottura di una sospensione che l'ha lasciato privo di trazione integrale tra le dune, un problema che gli è costato più di cinque ore. Sebbene il membro del Team PETRONAS De Rooy IVECO sia stato escluso dalla classifica generale, è riuscito a piazzarsi nella Top 10 per ben due volte nel corso delle ultime tre tappe.

Domani, i veicoli della Dakar proseguiranno sulla strada che conduce a nord-est, verso la città di Haradh, dove 415 chilometri cronometrati avvicineranno ulteriormente i piloti alla linea del traguardo finale. Questa tappa richiederà un'estrema precisione di guida e sarà caratterizzata da terreni duri e compatti lungo tutto il percorso.


RISULTATI 8° TAPPA

​1.​​Andrey Karginov
(Kamaz)
4h24m58s
​2.​​Anton Shibalov(Kamaz)
+5m54s
​3.Ales Loprais(Praga) +9m06s
4.Dmitry Sotnikov(Kamaz) +10m41s
​5.Eduard Nikolaev
(Kamaz) +14m44s
​...
​16. JANUS VAN KASTEREN (IVECO) +51m02s
​18. MICHIEL BECX (IVECO) +54m35s
​22. ALBERT LLOVERA (IVECO) +1h43m53s
​30. VICK VERSTEIJNEN (IVECO) +5h22m48s



CLASSIFICA GENERALE

​1.​​Andrey Karginov
(Kamaz)
34h41m43s
​2.​​Anton Shibalov(Kamaz)
+27m06s
​3.Siarhei Viazovich(Maz) +1h05m17s
4. Ales Loprais (Praga)
+2h04m27s
5.Dmitry Sotnikov
(Kamaz) +2h39m22s
​...
​7. JANUS VAN KASTEREN (IVECO) +3h33m02s
​13. ALBERT LLOVERA (IVECO) +7h36m50s
​18. MICHIEL BECX (IVECO) +11h27m17s
​---
VICK VERSTEIJNEN (IVECO)