Comunicati Stampa

IVECO e Nikola inaugurano a Ulm, in Germania, l’impianto di produzione in joint-venture per veicoli elettrici pesanti

​La partnership tra il costruttore di veicoli industriali e il gruppo con sede negli Stati Uniti, specializzato in veicoli pesanti a emissioni zero e soluzioni energetiche correlate, sta per dare il via alla produzione a Ulm, in Germania.

Un entusiasmante nuovo capitolo della storia del trasporto sostenibile di IVECO e Nikola Corporation si è aperto oggi a Ulm, in Germania, con la presentazione al pubblico del nuovo impianto di produzione, dedicato ai camion pesanti elettrici Nikola Tre e pronto per iniziare la produzione entro fine anno. Un traguardo raggiunto a velocità record, con la consegna effettuata entro i tempi previsti, come precedentemente comunicato da IVECO, il brand di veicoli industriali di CNH Industrial (NYSE: CNHI / MI: CNHI), e Nikola Corporation (NASDAQ: NKLA). I primi modelli Nikola Tre prodotti presso lo stabilimento saranno consegnati a clienti selezionati negli Stati Uniti nel 2022. Oltre al modello in produzione di veicolo elettrico a batterie (Battery Electric Vehicle, BEV), è stato presentato al pubblico lo step successivo di questa piattaforma pesante modulare, cioè il prototipo di veicolo elettrico ibrido a celle a combustibile (Fuel Cell Hybrid Electric Vehicle, FCEV) del Nikola Tre. Il modello successivo entrerà in produzione a Ulm entro la fine del 2023. 

L'evento di presentazione è stato organizzato in conformità alle attuali norme Covid-19 ed era limitato a una selezione di oltre cento stakeholder nazionali e internazionali e media. Alla cerimonia hanno partecipato Gerrit Marx, President Commercial & Specialty Vehicles di CNH Industrial e CEO designato del futuro Gruppo Iveco; Mark Russell, Chief Executive Officer e President di Nikola; Winfried Herrmann, Ministro dei trasporti del Baden-Württember; Martin Bendel, primo sindaco della città di Ulm; Massimiliano Lagi, Console Generale d'Italia a Stoccarda, in Germania. 

«Nonostante tutte le sfide causate dalla pandemia, non solo a livello industriale ma anche globale, che abbiamo dovuto affrontare fin dal primo annuncio di questa partnership, nel settembre 2019, è estremamente gratificante essere qui oggi come un solo team per assistere al compimento di tutto il nostro duro lavoro: un traguardo raggiunto nei tempi previsti e secondo i piani originali», ha affermato Gerrit Marx durante il suo discorso inaugurale. «Grazie alla comprovata competenza di IVECO e alla sua consolidata presenza, abbiamo fornito una piattaforma su cui la tecnologia di Nikola può continuare a crescere e svilupparsi. Ora il nostro obiettivo principale è assicurare il successo di questa operazione e assumere congiuntamente la leadership nell’ambito del trasporto pesante a breve e lungo raggio che sia neutrale dal punto di vista dell’impatto climatico». 

Esteso su una superficie di 50.000 metri quadri, di cui 25.000 coperti, l'impianto di produzione di Ulm è contraddistinto da un processo di assemblaggio finale per veicoli “nati elettrici”. Questo sito, e la prima fase di industrializzazione, rappresentano un investimento congiunto di IVECO e Nikola e il numero previsto di fornitori coinvolti dall'inizio alla fine del processo è di 160. Attualmente si ritiene che la linea di produzione sarà in grado di fabbricare circa 1.000 unità per turno l'anno e si prevede un progressivo aumento produttivo nei prossimi anni. Il sito dovrà operare secondo i principi del programma World Class Manufacturing con l'obiettivo di realizzare zero sprechi, zero incidenti, zero guasti e zero scorte, il tutto confermato dalle sue caratteristiche fondamentali che includono la gestione dell'officina completamente digitale, progettata per garantire il 100% di tracciabilità, e operazioni senza utilizzo di documentazione cartacea. 

«Questo nuovo stabilimento è bellissimo e siamo grati ai team IVECO e Nikola per la collaborazione e la tenacia con cui lo hanno fatto diventare realtà», ha dichiarato il CEO di Nikola, Mark Russell. «Si tratta di un ulteriore importante traguardo per Nikola nell'attuazione della nostra strategia e visione di essere un leader globale nelle soluzioni di trasporto a zero emissioni». 

Grazie al design e alla progettazione concepiti in modo specifico per una soluzione di trasporto a emissioni zero sicura, affidabile e a elevate prestazioni, Nikola Tre guida il cambiamento nel settore. Basato sulla piattaforma del camion IVECO S-WAY con assale elettrico co-progettato e prodotto da FPT Industrial, il veicolo è caratterizzato dalla tecnologia elettrica e delle celle a combustibile all'avanguardia di Nikola, insieme a componenti chiave forniti da Bosch. Insieme, i team hanno progettato una piattaforma modulare in cui è possibile integrare sia la tecnologia delle celle a combustibile sia quella della propulsione a batteria. La tecnologia a batteria, introdotta per prima, orienterà la maturità della piattaforma sottostante, gettando le premesse per aggiungere la cella a combustibile come tecnologia di estensione della gamma.