Comunicati Stampa

IVECO presenta la gamma Stralis X-Way ad allestitori e clienti con una giornata dedicata
Dopo il lancio internazionale di Ulm lo scorso autunno e l’esposizione a Parigi in occasione dell’edizione 2018 di Intermat, IVECO presenta anche ad allestitori e clienti del mercato italiano lo Stralis X-WAY, la gamma di prodotto campione di robustezza, flessibilità e sostenibilità, sviluppata appositamente per la logistica edilizia e le missioni di servizio urbano.

È stato presentato venerdì scorso presso il CNH Industrial Village di Torino a una folta rappresentanza di allestitori e clienti del mercato Italia lo Stralis X-Way, la gamma di prodotto IVECO che, grazie alla straordinaria modularità, porta all’estremo il suo approccio orientato alla missione e che si propone come soluzione ideale per le applicazioni su strada che richiedono mobilità fino all’ultimo miglio.


L’evento ha visto la partecipazione di numerosi clienti e allestitori, coinvolti nel ruolo di protagonisti, come professionisti indispensabili nel processo di personalizzazione di un veicolo che attraverso la modularità e la flessibilità esprime la sua vera attitudine, adattandosi a molteplici destinazioni d’uso, in un settore dove la trasformazione del mezzo a misura della missione che dovrà affrontare costituisce la norma.


Lo Stralis X-WAY è il risultato della ricerca condotta da IVECO su più fronti: dalla migliore tecnologia a livello di consumi e di sicurezza tipica dei modelli on-road alla robustezza del telaio che identifica i veicoli off-road. Con lo Stralis X-WAY debuttano inoltre alcune caratteristiche esclusive, fondamentali per il settore in cui opera, come il carico utile migliore della sua categoria: inferiore a 8.845 kg nella versione Syuper Loader su telaio 8x4, sviluppato per applicazioni con betoniera, e la nuova PTO tipo “sandwich”, ideale per applicazioni Heavy-Duty, che sviluppa fino a 2.450Nm di coppia.


Ai tratti tecnici che lo rendono un veicolo performante, robusto ed estremamente versatile, come l’architettura del telaio, si aggiunge un’ampia offerta motori e la piena disponibilità di ponti a riduzione semplice o riduzione meccanica, per le massime prestazioni in tutte le condizioni. Il nuovo sistema HI-TRACTION assicura un'ulteriore trazione idraulica anteriore, a tutto vantaggio della stabilità del veicolo, soprattutto in corrispondenza delle aspre condizioni dei terreni in cantiere e fuoristrada. Un altro fattore chiave che ha guidato lo sviluppo di X-WAY è il carattere sostenibile del veicolo, che determina un vantaggio anche in termini di Costo Totale d’Esercizio (TCO), grazie anche a una catena cinematica completamente riprogettata e sistemi ausiliari intelligenti che riducono al minimo l'utilizzo di carburante.


Proprio in linea con l’approccio sostenibile che IVECO sta portando avanti sull’intera gamma di veicoli, dello Stralis X-WAY è stata realizzata anche una versione Natural Power, alimentata dalla tecnologia a gas naturale leader del settore, che coniuga le prestazioni della gamma con l’attenzione all’ambiente: un vantaggio nelle operazioni di logistica edilizia nei centri urbani soggetti a limitazioni di traffico per i veicoli diesel e nei cantieri operativi 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 con vincoli di inquinamento acustico.


Per illustrare le potenzialità della gamma IVECO ha scelto di articolare la giornata attorno a quattro diverse esperienze: dalla presentazione del prodotto al walk around finalizzato alla scoperta dei veicoli, dal test drive organizzato presso la pista del CNH Industrial Village, fino alla visita alla Control Room, centro nevralgico del Customer Center, che monitora e assiste da remoto tutti i veicoli IVECO in circolazione o all’opera in tempo reale.


Evento nell’evento, inoltre, la consegna che IVECO ha effettuato all’impresa F.lli Furloni di Malegno (BS), uno dei primi acquirenti dello Stralis X-Way sul mercato italiano, che per le attività della sua impresa edile ha richiesto allestito con ribaltabile con gru a uso cantieristico. ​