Comunicati Stampa

IVECO BUS approda in Norvegia con l’operazione di vendita più grande di sempre

​IVECO BUS ha appena completato la più grande consegna di sempre in Norvegia a Vy Buss AS, precedentemente nota come Nettbuss AS. L’accordo prevede la consegna di 217 autobus urbani e interurbani in tre diverse versioni. I primi autobus sono in funzione dall’inizio dell’estate.


Gli autobus opereranno sia ad Øvre sia a Nedre Romerike. L’appalto durerà 8 anni, con possibilità di estensione.

Le tre versioni

I 217 Crossway saranno consegnati in tre diverse versioni. La maggior parte (110 autobus) appartiene alla versione Crossway LE Line da 14,5 m a tre assali. Questi autobus, alimentati da un motore Cursor 9 da 360 CV, dispongono di 57 posti a sedere e spazio per 52 passeggeri in piedi.

L’accordo comprende anche 67 Crossway LE Line da 12,1 m a due assali, con motore Tector 7 da 320 CV, 45 posti a sedere e spazio per 39 passeggeri in piedi. Su questi due modelli il pianale ribassato semplifica notevolmente la salita e la discesa dei passeggeri.

I restanti 40 autobus sono Crossway in versione Line da 13 metri e con un’altezza dal suolo standard. Alimentati da un motore Tector 7 da 320 CV, dispongono di 49 posti a sedere, con la possibilità di accogliere 29 passeggeri in piedi.

Entrambe le versioni dei motori che alimentano gli autobus consegnati a Vy Buss sono completamente compatibili con HVO (Hydrogenated Vegetable Oil: olio vegetale idrogenato).

Adatti a soddisfare tutte le esigenze, questi veicoli sono equipaggiati con spargisabbia, molto utili d’inverno quando le strade sono ghiacciate. Tutti gli autobus sono dotati inoltre di un sistema di ticketing migliorato e di schermi TFT con informazioni aggiornate per i passeggeri, mentre per la ricarica dei dispositivi mobili dei passeggeri sono disponibili prese USB. Ci si è presi cura anche del comfort dell’autista, dotando il posto di guida di un sedile moderno e ben protetto.

Una caratteristica speciale di questi autobus è la nuova barra luminosa sul tetto, che aumenta la potenza degli abbaglianti, integrandosi perfettamente con i due fari tondi ausiliari montati sul tetto. Molti di questi autobus saranno operativi in aree con scarsa illuminazione dove la maggiore potenza degli abbaglianti contribuirà ad aumentare la sicurezza stradale.