​Ritiro veicoli fine vita

L’Unione Europea ha emanato la Direttiva 2000/53/CE con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale dei veicoli a fine vita, promuovendo la prevenzione della produzione di rifiuti e contribuendo alla protezione, alla conservazione e al miglioramento della qualità dell’ambiente. A questo fine la Direttiva stabilisce determinati criteri a cui il costruttore deve adeguarsi entro determinati termini.

Al fine di prevenire la produzione di rifiuti nocivi all’ambiente le case costruttrici in collaborazione con i produttori di materiali ed equipaggiamenti, sono stati coinvolti nella qualificazione de materiali utilizzati nella costruzione dei veicoli nuovi. La normativa prevede che entro il 2015 i veicoli per il trasporto merci o passeggeri (dotati al massimo di nove posti) con un peso totale di 3,5t siano recuperabili al 95% de loro peso medio. Iveco, giocando in anticipo, può vantarsi di offrire al suo cliente un prodotto la cui percentuale di recuperabilità è gia molto prossima al limite imposto.

Leggi di più
Web Part Error: A Web Part or Web Form Control on this Page cannot be displayed or imported. The type could not be found or it is not registered as safe. Correlation ID: 2933e19d-3911-8089-73e1-aac1f64c0eea.
Web Part Error: A Web Part or Web Form Control on this Page cannot be displayed or imported. The type could not be found or it is not registered as safe. Correlation ID: 2933e19d-3911-8089-73e1-aac1f64c0eea.