• Titolo 1

Comunicati Stampa

3/12/2009

Lanciato in Cina il primo veicolo pesante della Jv Saic-Iveco Hongyan

E’ stato presentato oggi a Pechino - nello splendido scenario dello Stadio Nazionale, vicino ai più famosi siti Olimpici del “Nido d’uccello” e del “Cubo d’Acqua” - il “Genlyon”, un nuovo veicolo della gamma pesante della Saic-Iveco Hongyan Commercial Vehicle (SIH) destinato al mercato interno cinese. Alla manifestazione hanno preso parte l’Ambasciatore d’Italia in Cina Riccardo Sessa, il Vice President di Saic Xiao Guopu e l’Amministratore Delegato di Iveco Paolo Monferino, oltre al General Manager della SIH (Saic-Iveco Hongyan ) Yang Shuyi.
Genlyon è il primo frutto della joint-venture tra Saic e Iveco che, progettato direttamente in Cina, ha portato l’eccellenza tecnologica e la qualità europea di Iveco nel mercato cinese, consentendo un ingresso strategico nel segmento premium dei veicoli pesanti.Prodotto nello stabilimento SIH di Chongqing, nel cuore della Cina, il Genlyon sfrutta la combinazione tra il design aerodinamico della cabina e l’alto rendimento del motore di ultima generazione per presentarsi come un veicolo alto di gamma che garantisce un consumo ridotto di carburante rispetto alla migliore concorrenza mondiale.
L’eccellenza tecnologica di Genlyon si mostra subito grazie alla cabina ereditata dallo Stralis Active Space, caratterizzata da allestimenti interni e un design esterno appositamente studiati per il mercato locale, con condizionatore d’aria e sedile lato guidatore a sospensione d’aria di serie. I sistemi elettronici di tipo CAN sono usati per gestire i sistemi di sicurezza e di funzionamento del veicolo, garantendo un elevato livello di assistenza alla guida.
Il cuore di Genlyon è il motore Cursor, collegato a un cambio 12 marce sincronizzate attraverso una frizione di 430 mm di diametro. Il lancio del veicolo corrisponde anche al debutto mondiale del nuovo motore Cursor 9. Derivato dalla gamma Cursor di FPT, questo nuovo motore, con cilindrata 9 litri, dotato di common rail di ultima generazione, è prodotto localmente in Cina. Il motore è disponibile in quattro versioni con una potenza che varia dai 270 ai 400 cv , ed è certificato secondo le norme Euro III relative alle emissioni e progettati per una possibile evoluzione a Euro IV e Euro V , in linea con la politica dei trasporti cinese.
L’offerta per il Genlyon prevede per adesso oltre 800 diverse combinazioni, che andranno ad ampliarsi progressivamente garantendo così una vasta gamma di versioni in grado di rispondere alle diverse esigenze dei clienti per ogni tipo di missione. Il veicolo è progettato con 49t di massa totale combinata, con capacità di 7t anteriore e 26t per i ponti posteriori. La capacità tecnica degli assali è studiata per l’uso di pesi maggiorati laddove le circostanze lo permettano.

Iveco
Iveco progetta, costruisce e commercializza un’ampia gamma di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti, mezzi cava/cantiere, autobus urbani e interurbani e veicoli speciali per applicazioni quali l’antincendio, le missioni fuori strada, la difesa e la protezione civile.Con oltre 28.000 dipendenti, Iveco produce in 27 stabilimenti ubicati in 16 paesi del mondo, con tecnologie di eccellenza sviluppate in 5 centri di ricerca. Oltre che in Europa l’azienda è presente in Cina, in Russia, in Australia e in America Latina. Oltre 6.000 punti di assistenza in più di 100 Paesi garantiscono supporto in tutte le aree geografiche in cui c’è un veicolo Iveco al lavoro.

SAIC Motor Corporation Limited (SAIC Motor)
SAIC Motor Corporation Limited (SAIC Motor),con sede a Shanghai, è il maggior produttore del settore automotive in Cina. Le vendite di SAIC, che attualmente impiega oltre 34.000 persone, hanno totalizzato oltre un milione e 690 mila veicoli nel 2007, superando tutti gli altri costruttori in Cina. Il Gruppo SAIC, con un fatturato consolidato superiore ai 14,8 miliardi di dollari nel 2007 è inserita tra le prime 500 aziende del mondo della classifica di Fortune.
SIH
Saic-Iveco Hongyan Commercial Co., Ltd., registrata nel 2007 a Chongqing New North Zone con un capitale di 1.3 billion, è una joint venture Sino-Italiana di Saic-Iveco Commercial Vehicle Investment Company Ltd. (società di investimento paritetica costituita tra Iveco e Saic). La joint venture fu stabilita in base all’acquisizione della quota del 67% del capitale della Chongqing Hongyan Motor Co. Ltd., controllata dalla Chongqing Heavy Vehicle Group., per la produzione di veicoli industriali pesanti.
Torino, 12 marzo 2009

Torna ai COMUNICATI STAMPA Download PDF

© Iveco - A CNH INDUSTRIAL COMPANY - IT09709770011 –DATI Societari

I cookie del presente sito (propri e di terze parti) sono utilizzati per offrire funzionalità superiori e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se si continua la visita sul sito senza modificare le impostazioni, si assume che l'utente accetta di ricevere tutti i cookie del sito web. Se si desidera è possibile modificare qui le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento