• Titolo 1

Comunicati Stampa

7/19/2010

Iveco ad Hannover per il IAA 2010

Iveco parteciperà al Salone di Hannover 2010, che si svolgerà dal 23 al 30 settembre, con un numero significativo di nuovi prodotti, servizi e tecnologie innovative.
L’idea che guiderà la presenza dell’azienda al salone è “Driving innovation to reality” ovvero “trasformare l’innovazione in realtà”. Nel corso degli ultimi anni, Iveco ha infatti reso disponibili sul mercato alcune delle sue più importanti innovazioni tecnologiche, in particolare nel settore delle trazioni alternative. I veicoli elettrici o ibridi che nella precedente edizione del Salone erano stati presentati come prototipi o proposte innovative e futuribili, ad esempio, saranno presentati con le livree di importanti clienti, che li utilizzano e li testano attualmente in condizioni reali di impiego.
Lo stand di Iveco al Salone di Hannover 2010 si ispirerà al grande genio italiano Leonardo da Vinci, scienziato, inventore, artista e scultore. Al centro dello stand sarà raffigurato l’Uomo di Vitruvio, disegno con cui Leonardo mostrava l’armoniosa perfezione del corpo umano, esattamente inscritto nelle due forme geometriche regolari per eccellenza: il cerchio ed il quadrato.
L’area espositiva, di oltre 2700 mq, sarà suddivisa in tre sezioni: urbana, media e lunga distanza e off-road.
Nella prima sezione saranno esposti quattro Daily in quattro versioni differenti, tra le quali un furgone elettrico ad emissioni zero, in grado di poter circolare liberamente nei centri storici. Completa la sezione un Citelis ibrido, autobus di 12 metri che utilizza una doppia trazione Diesel ed elettrica, capace di abbattere le emissioni fino al 30%, contribuendo in modo significativo al miglioramento della qualità dell’aria nei centri urbani.
La seconda sezione è dedicata principalmente allo Stralis, “l’ammiraglia” Iveco, che sarà presente in molteplici configurazioni. In anteprima mondiale, sarà esposto un veicolo particolarmente ricco di contenuti tecnologici e di servizi integrati, con prestazioni ottimizzate, in particolare con riferimento ai consumi e alle emissioni di CO2 per contribuire in maniera importante alla sostenibilità del trasporto su gomma.
Nella terza sezione saranno esposti il Trakker, da sempre l’indiscusso protagonista del lavoro in cave e cantieri di tutto il mondo, e il Light Multirole Vehicle, l'ormai celebre LMV, progettato per gli impieghi tattici militari e le missioni di peace-keeping, che sarà presentato nella versione per le attività della Protezione Civile italiana.
L’eccellenza e l’innovazione tecnologica, come massima espressione della realtà del futuro, sarà ben rappresentata nell’esposizione di Iveco, questa volta con “Iveco Glider”, un vero e proprio laboratorio sperimentale, frutto di un percorso creativo che parte dall’osservazione della natura e propone una nuova idea di veicolo ad elevata produttività e a minimo impatto ambientale. Il progetto nasce in collaborazione con il Centro Ricerche Fiat, ed è stato sviluppato da un team di ricercatori e specialisti che hanno trovato ispirazione nell’aquila, una delle creature dell’aria più perfette in natura, che con il suo volo rappresenta una sinergia ideale tra le alte prestazioni e l’efficienza energetica.
Altro polo di attrazione dello stand Iveco è il tema dell’eccellenza tecnologica a supporto della produttività del cliente, non solo in termini di costi di esercizio, ma anche di migliore operatività attraverso nuove soluzioni applicate al veicolo. In primo luogo, il pacchetto telematico “Blue & Me Fleet”, il sistema sviluppato su una piattaforma Fiat-Microsoft e nato dalla collaborazione con Qualcomm, leader globale nelle soluzioni web-based di gestione delle flotte di veicoli, a cui è dedicato ampio spazio sullo stand.
Accanto alla gamma dei prodotti e dei servizi, occupano un posto di rilievo sullo stand i clienti e le sponsorizzazioni: dalla Ferrari al Fiat Yamaha Team, da Coca-Cola alla Protezione Civile italiana, Iveco lavora ogni giorno al fianco di aziende di eccellenza per garantire gli strumenti di trasporto più adeguati alle loro esigenze.
Soluzioni telematiche all’avanguardia saranno anche a disposizione dei visitatori, che potranno ricevere informazioni sull’azienda, sui veicoli e sui relativi pacchetti di servizi destinati al cliente, attraverso uno strumento di comunicazione innovativo, semplice e veloce. Ogni addetto allo stand avrà infatti a sua disposizione un iPad per meglio veicolare le informazioni ai visitatori.
A completamento dell’esposizione di Iveco, è prevista un’area esterna in cui sono esposti otto veicoli, tra cui un mezzo antincendio, equipaggiato con una scala articolata di 32 metri, prodotto da Iveco Magirus - leader mondiale nella produzione e commercializzazione di scale antincendio -, uno Stralis a metano, oltre al Leoncino, un veicolo di gamma media basato su piattaforma cinese, che porta il nome di un glorioso autocarro prodotto dal 1950 al 1968 dalle Officine Meccaniche (OM) di Brescia, una delle cinque aziende europee dalla fusione delle quali ha preso vita l’Iveco, e che verrà venduto a partire dal prossimo anno nei soli mercati extraeuropei

Iveco
Iveco progetta, costruisce e commercializza un’ampia gamma di veicoli commerciali leggeri, medi e pesanti, mezzi cava/cantiere, autobus urbani e interurbani e veicoli speciali per applicazioni quali l’antincendio, le missioni fuori strada, la difesa e la protezione civile.
Con circa 25.000 dipendenti, Iveco produce in 24 stabilimenti ubicati in 11 paesi del mondo, con tecnologie di eccellenza sviluppate in 6 centri di ricerca. Oltre che in Europa, l’azienda è presente in Cina, Russia, Australia e America Latina. Circa 5.000 punti di vendita e assistenza in più di 160 Paesi garantiscono supporto in tutte le aree geografiche in cui c’è un veicolo Iveco al lavoro.

Torino, 19 luglio 2010

Torna ai COMUNICATI STAMPA

© Iveco - A CNH INDUSTRIAL COMPANY - IT09709770011 –DATI Societari

I cookie del presente sito (propri e di terze parti) sono utilizzati per offrire funzionalità superiori e per migliorare l'esperienza di navigazione. Se si continua la visita sul sito senza modificare le impostazioni, si assume che l'utente accetta di ricevere tutti i cookie del sito web. Se si desidera è possibile modificare qui le impostazioni dei cookie in qualsiasi momento