Tecnologia sostenibile al servizio degli operatori dei trasporti

La gamma del Nuovo Daily Euro 6 propone due motori a quattro cilindri, con cilindrate da 2,3 e 3,0 litri, una potenza da 120 a 210 CV e una coppia massima da 320 a 470 Nm, il tutto con un considerevole risparmio di carburante, fino all’8% (ciclo NEDC), rispetto ai precedenti modelli Euro 5.

La strategia di Iveco sfrutta la propria posizione di leadership nel campo dei motori e della tecnologia SCR: è sostenuta, infatti, dal desiderio di eccellenza e introdurrà un hardware pronto per le RDE (Real Driving Emissions), anticipando i tempi rispetto alle nuove normative che entreranno in vigore nel 2020.

Il Daily offre due motori a quattro cilindri con cilindrata da 2,3 e 3,0 litri, in grado di garantire massime prestazioni all’interno dell’ampissima gamma di missioni che prevedono una massa totale a terra compresa tra 3,3 e 7,2 t. Inoltre il Daily vanta l’esclusivo sistema brevettato MULTIJET II che ottimizza la combustione. Il motore F1C ottimizzato da 3,0 litri, testato per più di 20.000 ore in fase di collaudo e oltre un milione e mezzo di km su strada, è equipaggiato con la tecnologia Selective Catalytic Reduction, in grado di controllare le emissioni di NOx, nonché con i nuovi iniettori, di grande aiuto​ nell’ottimizzazione della combustione e nella diminuzione delle emissioni di particolati prodotte dal motore. In questo modo il motore può sviluppare tutta la potenza necessaria per le missioni più gravose ad elevato chilometraggio, con un basso consumo di carburante, intervalli di manutenzione più lunghi e, quindi, costi operativi particolarmente bassi.

Il nuovo motore F1A da 2,3 litri è stato riprogettato partendo dalla coppa dell’olio. Utilizzando materiali moderni e grazie ad un’effettiva ottimizzazione, Iveco è riuscita a ridurre il peso del motore del 6%. Attraverso la riduzione dell’attrito, inoltre, è riuscita ad ottimizzare ulteriormente il sistema di raffreddamento e il sistema di iniezione MULTIJET II, mentre installando una pompa dell’olio di capacità variabile e altre innovazioni anche i consumi sono migliorati dell’8% in base al ciclo NEDC.

Testato per oltre 35.000 ore in fase di collaudo e oltre 1,3 milioni di km su strada, la combinazione di queste novità all’interno del motore F1A, insieme ad una cilindrata leggermente maggiore rispetto ai competitor Iveco e ad un sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione, assicura una riduzione naturale delle emissioni grezze, necessitando solo un sistema di post-raffreddamento semplificato.

Quindi, durante la prossima fase del Nuovo Daily Euro 6, all’inizio del 2017, il motore F1A utilizzerà la tecnologia SCR. Grazie a questa soluzione, Iveco, precursore del sistema SCR con oltre 25 anni di esperienza, si rivela leader nel settore e sarà pronto per i limiti Real Driving Emissions del 2020 tre anni prima della loro entrata in vigore.

Inoltre, a conferma del proprio istinto commerciale, il Nuovo Daily Euro 6 dispone della flessibilità necessaria per conservare la disponibilità dell’EGR a bassa pressione sui modelli con motore F1A, per i clienti con missioni a basso chilometraggio che preferiscono questa soluzione. In termini di prestazioni, le nuove caratteristiche quali la pompa dell’olio a cilindrata variabile, la turbina a geometria variabile sul motore F1A, il sistema EcoSwitch PRO, il motore più leggero e la frizione ridotta nei motori e sugli assi contribuiscono ulteriormente all’eccellente riduzione dei consumi, ai bassi costi di esercizio, a potenza e coppia elevate del Daily.

L’ampia gamma di motori include anche versioni ecocompatibili: la versione Daily Natural Power, che utilizza gas naturale compresso e offre un vantaggio nelle aree urbane a traffico limitato grazie al suo funzionamento pulito e silenzioso, e il Daily Electric, la versione silenziosa a emissioni zero.

Nuovo Daily Euro 6