Comunicati Stampa

Parte oggi il progetto “TechPro2 Iveco”

È stato inaugurato oggi, presso l’Istituto Salesiano di Fossano, in provincia di Cuneo, il primo laboratorio tecnologico dedicato ai veicoli industriali, nato dalla collaborazione tra Iveco e il CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale). All’evento hanno partecipato il CEO di Iveco, Alfredo Altavilla, e l’assessore al Lavoro e alla Formazione professionale della Regione Piemonte, Claudia Porchietto.

Nata dalla positiva esperienza del progetto attivato negli anni passati con Fiat Group Automobiles, l’iniziativa pone le basi per la specializzazione e per il perfezionamento degli allievi del comparto “automotive”, dando vita a uno specifico programma di sviluppo professionale per il settore dei veicoli industriali.

La collaborazione tra Iveco e il CNOS-FAP, con il coinvolgimento anche di FPT Industrial, uno dei più importanti player mondiali nel settore dei motopropulsori, e di BASF, una delle più grandi aziende chimiche del mondo, prevede infatti uno specifico programma di sviluppo professionale, che ha lo scopo di formare e inserire nel mondo del lavoro giovani altamente qualificati dal punto di vista tecnico. Con “TechPro2 Iveco” infatti sarà possibile rispondere alla crescente domanda di manodopera specializzata da parte dei concessionari e delle officine autorizzate di Iveco e, contemporaneamente, fornire un valido strumento di riqualificazione per gli occupati del settore.

Il percorso formativo prevede che una parte del programma si svolga presso il Centro di Formazione Professionale (CFP) Salesiano, mentre la fase pratica sarà effettuata anche direttamente presso le officine Iveco.

A questo proposito sarà coinvolta la Concessionaria Iveco Garelli V.I. SpA che presidia il territorio piemontese con sedi a Mondovi, Asti, Cuneo, Fossano, Saluzzo e a cui fanno capo 16 Officine Autorizzate. Il Dealer metterà a disposizione la propria rete di officine per lo svolgimento di stage che consentiranno ai giovani di consolidare solide competenze tecnico-professionali e, al tempo stesso, di vivere un’importante esperienza sul campo.

Infine, la collaborazione tra Iveco e il CNOS–FAP prevede la realizzazione di progetti speciali per i dipendenti dell’azienda, a cominciare, già da quest’anno, dalla possibilità, per i figli dei dipendenti Iveco in Italia, di accedere ai corsi professionali presso i CFP Salesiani CNOS–FAP.

Federazione Nazionale CNOS-FAP

La Federazione Nazionale CNOS-FAP, Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale, è un Ente senza scopo di lucro costituitosi nel dicembre 1977 per coordinare i salesiani italiani impegnati a promuovere, nello stile educativo di Don Bosco, un servizio di pubblico interesse nel campo dell’orientamento, della formazione professionale e dell’aggiornamento dei lavoratori; il CNOS-FAP è attualmente presente in 16 Regioni e dispone di oltre 50 Sedi Operative, di cui 12 in Piemonte, precisamente nelle Province di Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino e Vercelli.

L’esperienza salesiana nel campo della formazione professionale riconduce direttamente a Don Bosco, che fin dal 1842 seguiva i giovani apprendisti presso le botteghe artigiane della città di Torino e fondava per loro scuole diurne, oppure serali o anche festive.

Con le sue attività il CNOS-FAP intende:
• promuovere la dimensione spirituale, educativa, culturale, sociale, politica e solidale del lavoro umano;
• rispondere alla domanda formativa emergente dai giovani e dalle altre fasce sociali;
• attivare iniziative di orientamento nella dimensione educativa e promozionale, favorendo interventi rivolti a soggetti esposti al rischio di marginalità culturale, professionale e sociale;
• coltivare lo scambio di esperienze transnazionali tra i giovani per maturare in loro la consapevolezza di cittadinanza dell’Unione Europea;
• sviluppare le professionalità specifiche dei propri Operatori, qualificandone i ruoli educativi, psicopedagogici, didattici e tecnici.

In tale contesto l’aggiornamento tecnologico costituisce uno dei valori aggiuntivi concordemente riconosciuti al CNOS-FAP. Dalle tecnologie per insegnare ed apprendere a quelle per imparare a produrre (robot, sistemi automatici, macchine utensili), nelle Sedi CNOS-FAP gli Allievi possono disporre di un know-how  d’avanguardia nei singoli settori produttivi.
Tutto ciò consente di ridurre il dislivello (anche temporale) tra periodo formativo e fase di introduzione nel lavoro.

Per conseguire con migliore efficacia questi obiettivi il CNOS-FAP - che opera nei seguenti settori/comparti: meccanico, elettromeccanico, grafico, automazione industriale, serramentistica, automotive (ivi compresa la carrozzeria), ristorazione, impiantistica termo industriale, servizi alla persona (acconciatura ed estetica), edilizia, servizi all’impresa, ambiente e risparmio energetico, sicurezza nei luoghi di lavoro (RSPP, ecc.), arte bianca – ha recentemente instaurato una collaborazione con alcune realtà imprenditoriali ed associative di assoluta fama, tra le quali si possono citare AICA (Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico), Associazione Aluscuola (servizio al settore del serramento in alluminio), Certipass S.r.l. (per promuovere lo sviluppo del programma di acquisizione e certificazione informatica EIPASS), De Lorenzo Group,  DGM Italia S.r.l. (marchi DECKEL MAHO e GILDEMEISTER), ENI S.p.A., Federmeccanica, Fiat Group Automobiles, Heidenhain Italiana, Microsoft, Piaggio & C. S.p.A., Sandvik Coromant, Schneider Electric, Siemens.

FPT Industrial

FPT Industrial è la società di Fiat Industrial dedicata alla progettazione, produzione e vendita di motopropulsori per applicazioni veicolari industriali, on e off-road, nonché di motori per applicazioni marine e power generation. Il settore impiega circa 7.500 dipendenti worldwide, localizzati in 9 stabilimenti e 5 Centri di Ricerca e Sviluppo; l’esistenza di una rete distributiva di 100 concessionari e oltre 1000 punti di assistenza assicura la presenza di FPT Industrial in circa 100 paesi. Una gamma di prodotti estremamente ampia (5 famiglie di motori con una potenza da 50 a 870 CV e cambi con coppia massima da 300 a 470 Nm) e un grande focus sulle attività in Ricerca e Sviluppo rendono FPT Industrial uno dei principali protagonisti a livello mondiale nel settore dei motopropulsori per uso industriale.

BASF

BASF Coatings appartiene al gruppo BASF, una tra le  più grandi azienda chimiche al mondo che ha fondato il proprio credo sull'innovazione e lo sviluppo sostenibile nel settore delle vernici. In Italia BASF è presente con 12 società e 14 siti, di cui 10 produttivi. La sua esperienza, maturata anche attraverso la presenza nei 5 continenti, è patrimonio aziendale a disposizione dei propri clienti. Nella gamma dei suoi prodotti vi sono soluzioni per la verniciatura industriale di autoveicoli e manufatti vari, coil coatings, elettroforesi e vernici per carrozzeria. In stretta collaborazione con i maggiori produttori di auto del mondo, BASF Coatings, con i suoi marchi Glasurit e R-M, elabora le soluzioni più innovative per la verniciatura di ripristino, sviluppando tecnologie sempre più efficienti, moderne ed eco-compatibili per automobili e veicoli commerciali.  A garantire il servizio al cliente, una rete capillare di oltre 150 distributori sul territorio nazionale, oltre agli uffici commerciali e laboratori di colorimetria, ricerca e sviluppo nell'ambito Automotive primo impianto e per carrozzeria, siti presso la nuova sede di Cesano Maderno.