Comunicati Stampa

Iveco alla 31a edizione del Marmotec

Iveco è presente dal 23 al 26 maggio al Marmotec 2012, la Fiera Internazionale di Marmi Tecnologie e Design giunta alla sua 31ª edizione che rappresenta un’importante occasione di incontro tra le aziende, gli operatori del settore e le istituzioni.
Lo stand Iveco, che occupa una superficie di circa 200 mq a ridosso dell’entrata del Padiglione B, propone ai visitatori un’ampia offerta di veicoli, compresi quelli brandizzati con il marchio Astra, per tutte le mission off-road.

Infatti, per l’occasione sono esposti:

- un Nuovo Daily 4X4 permanente equipaggiato con motore FPT Industrial F1C da 170 Cv e una coppia massima di 400 Nm, con sistema EGR raffreddato a liquido e filtro del particolato allo scarico. La motorizzazione rispetta la direttiva EEV, più severa rispetto alla normativa Euro 5. Il cambio ha un totale di 24 rapporti con tre bloccaggi differenziali: longitudinale, anteriore e posteriore. Le sospensioni anteriori sono a balestre paraboliche a tre lame, mentre quelle posteriori sono a quattro lame. Il Nuovo Daily 4X4 dispone del tipico telaio a longheroni in acciaio a sezione chiusa di spessore 5mm, che garantisce robustezza al veicolo.

- Un Iveco Trakker 8X4 con motore Cursor 13 Diesel Euro 5 da 410 Cv e una coppia massima di 1.900 Nm. Il veicolo dispone di sospensioni anteriori con molle a balestra paraboliche e posteriori con molle a balestra rovesciate tipo Cantilever. Oltre al caratteristico telaio a longheroni in acciaio con sezione a “C”, una maggiore robustezza è garantita dai ponti a doppia riduzione. L’impianto frenante prevede freni a disco all’anteriore e a tamburo Duo Duplex al posteriore. La cabina Active Day è ribaltabile idraulicamente a 60° e dispone tra le tante caratteristiche di gradini di salita illuminati, sedile dell’autista con sospensione pneumatica, sedile passeggero regolabile in senso longitudinale e verticale e paraurti in lamiera.

- Un Iveco Astra HD9 8X8 dotato di motore Cursor 13 Euro 5 da 520 Cv e una coppia massima di 2.400 Nm. Il telaio in acciaio speciale, costituito da due longheroni piani e paralleli per tutta la loro lunghezza con sezione a C e uniti tra loro da traverse, è da sempre il punto di forza dei mezzi da cantiere di Iveco Astra e detiene il più elevato Rall Bending Moment tra i veicoli della concorrenza. Le sospensioni, sia sugli assi anteriori che su quelli posteriori, sono a balestra di tipo parabolico, ma sono disponibili anche quelle semiellittiche.

L’HD9 si presenta inoltre allestito con un pianale per il trasporto del marmo e con una nuova cabina in lamiera d’acciaio, più leggera rispetto a quella del modello precedente, ma anche più ampia e confortevole.

Durante i quattro giorni di fiera prosegue l’offerta promozionale del Trakker Limited Edition presentata al Week End del Camionista di Misano. L’edizione limitata esibisce una livrea verde Dakar personalizzata con gli adesivi degli sponsor ufficiali di Iveco e del logo della competizione. Inoltre, l’offerta prevede uno speciale “pack Dakar” pensato esclusivamente per i 502 veicoli dell’edizione limitata.