Comunicati Stampa

Iveco alla Fiera Mondiale dei Veicoli a Gas Naturale di Roma
Iveco è presente alla 12° conferenza e esposizione internazionale dei veicoli a metano, che è  in corso di svolgimento alla Fiera di Roma.
La partecipazione di Iveco rientra nell’ambito di quella del Gruppo Fiat, che ha scelto di essere sponsor dell’evento per affermare il proprio impegno sulla mobilità sostenibile, per contribuire a diffondere la cultura del metano e per presentare al grande pubblico le soluzioni più ecologiche che già oggi propone al mercato.
L’attenzione alla mobilità sostenibile è parte fondamentale della strategia aziendale per Iveco e viene testimoniata dai veicoli esposti. Nello spazio esterno, adiacente al padiglione espositivo, insieme ad un autobus Irisbus Citelis CNG è presente un ECODaily Natural Power, la versione alimentata a gas naturale dell’ultima trasformazione di un modello che è stato venduto in oltre due milioni di esemplari, prima di esser rinnovato nell’estetica e nei motori, oltre che migliorato nel comfort e nell’elettronica di bordo. Sullo stand invece Iveco mostra, un ECODaily Natural Power  Idrometano, uno dei più recenti frutti delle attività di ricerca e sviluppo del Gruppo Fiat nell’ambito della mobilità sostenibile. Il veicolo è dotato di un motore bifuel alimentato a idrometano (una miscela di idrogeno e metano) e benzina.
Iveco è coinvolto anche nella Conferenza Internazionale NGV Roma “Creating a revolution in transport”, nella sessione dedicata a motori e veicoli OEM a metano, con l’intervento di Franco Villa, IVECO-Irisbus, Product Marketing.
«Sin dagli Ottanta Iveco rivolge attenzione alla propulsione CNG e oggi è leader europeo nella ricerca e produzione di veicoli alimentati a gas naturale, con oltre 10 mila unità nel parco circolante di privati e pubbliche amministrazioni che hanno percorso sinora più di 600 milioni di chilometri” ha dichiarato Franco Villa «oggi la nostra azienda può vantare la gamma più completa e moderna di veicoli a metano del mercato. Per quanto riguarda il trasporto persone Irisbus produce una gamma completa di autobus CNG, mossi da motori FPT, che sono stati adottati da più di 70 città europee».
Iveco considera l’esigenza sempre maggiore di soddisfare la mobilità sostenibile una fondamentale direttrice della propria strategia aziendale. Consapevole della rilevanza del tema della sostenibilità ambientale del trasporto stradale, Iveco propone soluzioni tecnologiche all’avanguardia in grado di fornire prodotti che rispondano sempre di più alle specifiche esigenze dei propri clienti in relazione alle diverse mission:
• Veicoli a gas naturale. Rimanendo nell’ambito dei combustibili fossili e considerando la grande attenzione dovuta alla qualità dell’aria nelle aree urbane, è evidente che i propulsori a gas naturale sono i motori a combustione interna fra i più puliti oggi sul mercato. Inoltre essi sono silenziosi come quelli a benzina e emettono una quantità assai ridotta di anidride carbonica. Iveco è leader europeo nel settore dei veicoli commerciali alimentati a gas naturale e oggi vanta l’offerta di prodotto più completa del mercato. La sua gamma comprende modelli destinati soprattutto agli impieghi urbani: un’ampia varietà di autobus, il Daily, la cui ultima versione è stata lanciata lo scorso anno, l’ECODaily Natural Power, l’Eurocargo e lo Stralis. Già oggi Iveco vanta un parco circolante in nel mondo di oltre 10.000 veicoli a gas naturale.
• Combustibili rinnovabili. Il futuro dei bio-combustibili è rappresentato dai bio-combustibili rinnovabili di seconda generazione (sia gassosi che liquidi) di cui Iveco supporta lo sviluppo per favorirne un’elevata disponibilità.
Tra quelli gassosi, il biometano - prodotto dai rifiuti organici, da reflui zootecnici e dagli scarti vegetali - garantisce importanti vantaggi a livello ambientale nel bilancio globale (WTW - analisi Well to Wheel, dalla fonte alle ruote) e rappresenta un’interessante opportunità per contribuire al raggiungimento del target del 10% di combustibili rinnovabili entro il 2020.  Il biometano affianca e integra l’offerta del gas fossile ed è immediatamente utilizzabile dai veicoli Iveco.
Miscelando idrogeno verde (prodotto da fonti rinnovabili) al metano (o al biometano) con una percentuale del 30%, si ottiene l’Idrometano, una miscela che garantisce ulteriori vantaggi in termini di riduzione sia delle emissioni CO2 che delle altre emissioni inquinanti rispetto al puro metano.
Tra i bio-combustibili liquidi sicuramente prioritario è il bio-Diesel, miscelabile con il gasolio di origine fossile in una percentuale fino al 5% senza bisogno di alcun intervento.
• Trazione alternativa. La sinergia fra motore elettrico e motore termico con il recupero dell’energia cinetica in frenata, fanno dei veicoli ibridi Iveco i più grandi risparmiatori di combustibile. Rispetto ai veicoli tradizionali, gli ibridi garantiscono maggiore silenziosità e comfort di marcia, nonché importanti risparmi sui consumi, oltre alla possibilità – in alcune configurazioni - di viaggiare ad emissioni zero nelle aree urbane protette. La gamma Iveco di autobus ibridi seriali e paralleli è già operativa in numerose città europee. Questa tecnologia si sta estendendo anche al trasporto merci in cui Iveco ha già da due anni iniziato un vasto programma di prove su strada per la gamma dei veicoli commerciali leggeri e medi, il Daily e l’Eurocargo, in collaborazione con alcuni grandi clienti. Per le missioni urbane, l’offerta Iveco è costituita dall’ECODaily Electric, il veicolo commerciale leggero a zero emissioni, che può vantare un bassissimo rumore e un’autonomia fino a 120km. è’ stato progettato, costruito e venduto integralmente da Iveco.
•  Emissioni inquinanti. Fondamentale per la tutela dell’ambiente e della salute pubblica è la qualità dell’aria. In questo senso, Iveco ha introdotto sul mercato veicoli conformi allo standard sulle emissioni allo scarico Euro V, in vigore dall’ottobre 2009, con ben quattro anni di anticipo rispetto alla scadenza legislativa. Oggi, Iveco sta già lavorando per le soluzioni che saranno necessarie per Euro VI, con l’obiettivo, ancora una volta, di anticipare i requisiti di legge per il beneficio dell’ambiente e dei Clienti. In particolare Iveco, per ogni gamma di veicoli, presenta motorizzazioni diesel omologate EEV (Enhanced Environmentally friendly Vehicle), ed è di gran lunga il leader europeo nel settore dei veicoli alimentati a gas naturale, con mezzi che sono già in grado di rispettare i livelli di emissioni richiesti dalle future normative Euro VI.