Comunicati Stampa

Iveco, da vero protagonista, lascia il segno al “Week End del Camionista 2016”

​Iveco fa centro con la sua partecipazione all’edizione 2016 del “Week End del Camionista”, l’evento che si è svolto sabato 28 e domenica 29 maggio, come da tradizione, al Misano World Circuit Marco Simoncelli, dove ogni anno gli appassionati di camion si danno appuntamento per una serie di eventi dedicati al mondo dei motori pesanti.

Tra gli avvenimenti delle due giornate, l’attesissima tappa italiana del Fia European Truck Racing Championship, il campionato europeo della categoria Truck durante il quale il Team SchwabenTruck, sponsorizzato da Iveco, ha regalato ai propri fan dei buoni piazzamenti nelle classifiche delle sessioni di gara. Il Team è originario di Ulm (Germania), sede storica di Iveco Magirus, impianto in cui sono sviluppati i veicoli pesanti del brand, e può contare sul supporto e sul tifo appassionato di tutti i dipendenti dello stabilimento.

La presenza di Iveco si è caratterizzata per un’area di 1000 mq, adiacente al circuito dove, a catturare l’attenzione dei visitatori, sono stati quattro differenti veicoli: l’emozionante Trakker protagonista della Dakar; il veicolo della scuderia Schwaben Truck, uno Stralis 440 E 56 da competizione; lo Stralis di Autotrasporti Michele Perrotti, modello AS440S50T/P, con una livrea dedicata ai 40 anni di Iveco e, infine, lo Stralis, AS440S48T/P, Euro 6, che è stato completamente personalizzato durante la manifestazione con una personalizzazione studiata e dedicata all’Italia che vince. Migliaia di visitatori hanno potuto osservare lo scrupoloso lavoro di “wrappatura” durante le giornate di sabato e domenica.

Iveco ha inoltre offerto la possibilità di testare in pista e su strada nelle giornate di sabato e domenica due Stralis Hi-Way, motore Iveco Cursor 11 da 480 Cv e Iveco Cursor 13 da 500 Cv e uno Stralis Hi-Road AT440S33T/P, alimentato a gas naturale compresso (CNG).

Iveco ha visto nel “Week End del camionista” l’occasione per coniugare divertimento e tecnologie sostenibili: nella giornata di sabato, infatti, è stato consegnato uno Stralis Hi-Way, modello AS440S48T/P, al cliente Autotrasporti Rattini Angelo, azienda con sede a Santarcangelo di Romagna (RN), specializzata nei trasporti refrigerati.

Il veicolo fa parte di un accordo, gestito dalla Concessionaria Ghedauto Veicoli Industriali di Bologna, che prevede l’acquisto di sei unità che andranno a implementare l’ampia flotta veicolare della società romagnola.

Lo Stralis Hi-Way oggetto della consegna è equipaggiato con motore Iveco Cursor 11 Euro VI da 480 cv e dotato dell’innovativo sistema di riduzione catalitica HI-SCR. Questa tecnologia esclusiva assicura una combustione ottimale del motore grazie alla sola immissione di aria. Il controllo dell’inquinamento è totalmente garantito dal post-trattamento a valle del motore, dove non è necessario ricorrere al ricircolo dei gas di scarico (EGR). L’esclusivo sistema HI-SCR, frutto dell’esperienza tecnologica di Iveco, offre una soluzione semplice alla grande sfida rappresentata dalla riduzione delle emissioni inquinanti imposta dalla norma Euro VI: senza l’aggiunta di componenti complessi, senza inquinamento chimico del motore e dei dispositivi connessi e senza eccessive sollecitazioni termiche, che si traduce in una riduzione del peso e maggiore affidabilità.

La società Autotrasporti Rattini Angelo è da sempre impegnata nell’offrire un servizio sostenibile anche sotto il profilo della sicurezza, responsabilità confermata dalla dotazione di un sistema di gestione per la sicurezza stradale, che le consentirà di essere la prima azienda italiana nel trasporto refrigerante a ottenere la certificazione secondo la norma internazionale ISO 39001:2016 "Road traffic safety management systems".

Iveco, grazie all’attenzione per la sicurezza stradale del suo business partner Autotrasporti Rattini Angelo e alla sponsorizzazione dell’European Truck Racing Championship da parte di FIA(Fédération Internationale de l’Automobile), titolare del progetto Action For Road Safety, la campagna FIA che mira a promuovere comportamenti più sicuri sulla strada, di cui CNH Industrial è partner, trova nel “Week End del Camionista”, un’importante occasione per sensibilizzare il grande pubblico nei confronti della tecnologie che il gruppo mette a disposizione per la sicurezza dei trasportatori e dei fruitori delle strade.