Comunicati Stampa

UITP Milano 2015: Iveco Bus completa la gamma urbana con Urbanway CNG

Milano è la città di lancio per la nuova versione Urbanway 12m con motore Cursor 8 CNG Euro VI. Il veicolo è stato ufficialmente presentato al Congresso mondiale UITP nello stand di Iveco Bus. Altri sette veicoli, consegnati al Gruppo Arriva, prestano già servizio come navetta passeggeri all’interno dell’’Esposizione Universale EXPO 2015.

 

Ormai al completo, la gamma Urbanway è stata realizzata in tre lunghezze (10,50 m, 12 m e 18 m), tre motorizzazioni (Diesel, CNG e ibrido elettrico) e due versioni (Urbanway classico e Urbanway BHNS); è inoltre disponibile la versione autotelaio, destinata agli allestitori europei specializzati. Saint-Priest, 11 giugno 2015

L’Urbanway CNG conferma la leadership di Iveco in materia di trazione alternativa a gas naturale. Con ben 25 anni di esperienza e oltre 22mila motori prodotti, Iveco offre oggi la più ampia gamma di veicoli industriali a motorizzazione CNG del mercato: veicoli commerciali leggeri per le consegne in città (Daily), camion del segmento medio e pesante per la distribuzione urbana o regionale e la pulizia (Eurocargo e Stralis) e autobus per il trasporto urbano (Daily minibus, Urbanway e Crealis).

Iveco è partner a lungo termine di numerose municipalità che hanno scelto di lottare efficacemente contro l’inquinamento urbano, investendo nel trasporto con motorizzazione a gas, incluse stazioni di compressione e depositi adeguati.

In Europa, Iveco Bus è leader nel settore degli autobus a gas naturale con oltre 5mila veicoli in circolazione, in Francia, Italia, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca e Lituania. Ben presto Iveco Bus supererà i confini europei, mettendo in circolazione 302 veicoli a Baku, capitale dell’Azerbaigian. In Cina invece, nelle città di Pechino e Shangai circolano già 1400 autobus appartenenti a marchi locali, equipaggiati con motori Iveco CNG.

 

Nuova gamma, stessa tecnologia

Il Cursor 8 CNG Euro VI di ultima generazione è già ben noto ai professionisti della strada. Si tratta, infatti, della tecnologia già consolidata con le precedenti versioni, Euro V ed EEV; questo significa che i gestori non devono affrontare nuovi investimenti in materia di attrezzature, manutenzione e formazione del personale dell’officina.

Senza EGR, SCR e filtro anti-particolato, questo motore, grazie al processo di combustione stechionometrico particolarmente efficiente, non ha bisogno di alcun additivo. Le sue emissioni inquinanti sono significativamente inferiori rispetto ai limiti imposti dalla norma Euro VI dal 1° gennaio 2014, soprattutto in termini di particolato, elemento responsabile delle malattie respiratorie nei centri urbani. Le sue emissioni acustiche sono sostanzialmente ridotte e le vibrazioni sono attenuate a tutti i regimi di funzionamento, due vantaggi apprezzabili per l’autista, i passeggeri e i residenti, soprattutto durante la circolazione notturna. Oltre a essere una vera alternativa al gasolio, il gas naturale ha poi tariffe più vantaggiose e più stabili rispetto a quelle del Diesel.

Compatibili al 100% con il biometano, carburante prodotto dalla valorizzazione dei rifiuti, gli autobus CNG Iveco Bus garantiscono un bilancio di carbonio (emissioni di CO2) neutro e non comportano alcun riscaldamento climatico. Si tratta dunque della soluzione più rapida in grado di rispondere oggi a tutte le sfide del trasporto stradale del XXI secolo: qualità dell’aria, protezione climatica e silenziosità di funzionamento, senza nulla togliere ai vantaggi fondamentali degli autobus, cioè la polivalenza e i bassi costi di utilizzo.

Il potenziale di produzione del biometano è notevole e consentirà in futuro a migliaia di veicoli di circolare completamente a zero emissioni di particolato e senza l’utilizzo di energia fossile, I benefici ambientali ed economici derivanti dall’impiego del biometano sono considerevoli. La creazione di valore e di impieghi, la trasformazione dei rifiuti in risorse, l’indipendenza energetica e il miglioramento del bilancio commerciale non sono altro che una parte dei vantaggi di questa filiera circolare di economia.

 

2015, un anno eccezionale per Iveco Bus: la metà degli autobus urbani prodotti sarà a trazione alternativa Sylvain Blaise, Responsabile di Global Bus CNH Industrial, in occasione del Congresso mondiale dell’UITP ha dichiarato: “Il know-how e le competenze di Iveco Bus in materia di veicoli con motorizzazione CNG ci hanno consentito di fidelizzare numerose municipalità e di attirarne molte altre alla ricerca di un’alternativa alla motorizzazione Diesel, per proporre un trasporto urbano più virtuoso. Siamo fieri di questo successo, che dimostra la nostra capacità di anticipare le richieste delle istituzioni, dei gestori e dei cittadini producendo veicoli puliti, più rispettosi delle risorse naturali, dell’ambiente e della salute pubblica. Grazie a un portafoglio ordini ben fornito, il 2015 si annuncia come un anno record, con una produzione di Urbanway prevista di circa 2000 unità (tra tutte le versioni), di cui circa la metà riguarda versioni non-Diesel, ossia CNG e ibridi elettrici. È la dimostrazione che i clienti riconoscono la qualità dell’offerta alternativa di Iveco Bus”.

 

Iveco Bus all’esposizione UITP 2015 a Milano

Il veicolo esposto è un Urbanway 12 metri low floor versione BHNS

Motore Cursor 8 CNG Euro VI da 290 CV (213 kW), 6 cilindri in linea, disposizione verticale e trasversale, cilindrata 7,8 litri, coppia 1100 Nm a 1100 rpm

Cambio automatico Voith (altra scelta possibile: ZF)

4 serbatoi longitudinali di tipo CNG 3 (o, a piacere, CNG 4), da 320 litri ciascuno (in totale 1280 litri)

3 porte con porta centrale scorrevole che crea una grande piattaforma centrale a disposizione dei passeggeri in piedi

23 posti a sedere + un posto per i passeggeri su sedia a rotelle (UFR)

Posizione di guida sopraelevata

Posto di guida conforme ai requisiti EBSF

Pacchetto BHNS con carenatura del tetto, parte inferiore dei finestrini vetrata, luci di lettura a led

Sedili con schienali traslucidi e identificazione dei sedili PMR (Persone a Mobilità Ridotta) grazie a led sugli schienali

Nuove opzioni:ESP (Electronic Stability Program, cioè il correttore elettronico della traiettoria in curva)

Finestrino elettrico autista