Comunicati Stampa

Iveco: a LC3 una fornitura importante di Stralis LNG

Consegnati a Piacenza il secondo lotto di Stralis Hi-Way alimentati a gas naturale liquefatto (LNG) alla società LC3. Questi 30 mezzi fanno parte di una più ampia fornitura di 50 veicoli Stralis LNG, tra i primi a circolare sul territorio nazionale grazie alla prima stazione di gas naturale liquefatto a Piacenza.

Sono stati consegnati 30 Stralis Hi-Way LNG Euro VI, veicoli della gamma pesante Iveco alimentati a gas naturale liquefatto, a LC3, società di Gubbio specializzata nel settore del trasporto merci a temperatura controllata e portacontainer, in particolare quello dedicato alla grande distribuzione organizzata, da sempre impegnata nell’applicazione sui propri veicoli di soluzioni tecnologiche alternative.

Alla cerimonia di consegna, che si è svolta ieri a Piacenza, erano presenti, tra gli altri, Mihai Daderlat, Iveco Business Director Italy&Mediterranean Area e Mario e Michele Ambrogi, rispettivamente General Manager e Presidente di LC3. La concessionaria di riferimento, grazie alla quale si è conclusa questa importante operazione è la Centro Italia Veicoli Industriali S.p.a. di Perugia. A rappresentarla alla cerimonia di consegna è intervenuto Giancarlo Bacchi, Presidente e Amministratore delegato.

Gli Stralis Natural Power consegnati a LC3, modello AT440S33T/P alimentati a gas naturale liquefatto, sono equipaggiati con motore Cursor 8 C-LNG Euro VI da 330 Cv, hanno un serbatoio criogenico LNG da 510 litri e 4 serbatoi CNG da 70 litri che permettono un’autonomia complessiva di oltre 750 chilometri, consentendo così il loro impiego anche sulla media e lunga percorrenza.

Da un punto di vista della sostenibilità economica, il risparmio complessivo del costo totale di esercizio (TCO) di un veicolo LNG è oltre al 10%. Il gas naturale ha infatti un costo alla pompa decisamente inferiore rispetto al Diesel, consentendo una sensibile riduzione del costo del combustibile, che rappresenta la voce più importante del TCO.

Nel suo intervento, Mario Ambrogi ha sottolineato come la sostenibilità ambientale sia al centro della vision di LC3, che opera giornalmente nelle aree urbane e sub urbane utilizzando veicoli a basso impatto ambientale e a basso inquinamento acustico. Da qui la scelta di Iveco, azienda leader europea nel settore dei veicoli alimentati a gas naturale, in qualità di partner ideale per l’operazione.

Mihai Daderlat ha evidenziato con orgoglio come questa consegna vada a rafforzare ulteriormente la continua ricerca di Iveco non solo nel campo delle trazioni tradizionali, ma anche in quello delle trazioni alternative, in particolare nel settore dell’alimentazione a gas naturale liquefatto.

Con questa consegna, Iveco conferma ancora una volta il proprio impegno per la mobilità sempre più sostenibile, con una gamma completa di veicoli all’avanguardia nel rispetto di standard ambientali, di sicurezza ed efficienza e che contiene, al contempo, i costi operativi.