Comunicati Stampa

Iveco Stralis: una nuova sinergia con il gruppo Financo Tracem e Inba

​Consegnati a Gubbio dalla Concessionaria Centro Italia Veicoli Industriali S.p.a. insieme a Iveco, presso lo Stabilimento per la produzione di cemento Colacem, i primi camion a metano acquistati dalle società del Gruppo Financo Tracem e InBa.

Sono stati consegnati alla Tracem e InBa, società del Gruppo Financo che operano nel settore delle costruzioni e del cemento, tre Iveco Stralis Euro VI, veicoli della gamma pesante, alimentati a gas naturale. Si tratta di trattori AT440S33T/P, equipaggiati con la cabina Hi-Way, per offrire il giusto comfort durante la guida. La vera forza di questi veicoli è il motore Cursor 8 da 330 cv con alimentazione a gas naturale compresso (CNG, Compressed Natural Gas).

La sostenibilità è al centro della vision di Tracem e Inba: da qui la volontà di integrare la flotta per il trasporto di materiali pesanti come il cemento con veicoli a trazione alternativa: un progetto pilota destinato ad arricchirsi in futuro.

La configurazione delle bombole CNG e una capacità complessiva dello Stralis Hi-Way di 720 litri garantiscono la massima efficienza in termini di autonomia: caratteristiche tecniche che hanno permesso alle aziende di scegliere proprio i veicoli Iveco. Di serie su questi modelli  sono inoltre installati il rallentatore idraulico Intarder e l’ESP per il controllo della stabilità della motrice. In questa configurazione possono raggiungere una MTC (massa totale della combinazione) di 44 tonnellate, caratteristica vincente per veicoli che dovranno essere impiegati nel trasporto di cemento. Questi veicoli garantiscono inoltre non solo efficienza di trasporto, ma soprattutto un risparmio notevole di combustibile e di conseguenza un abbattimento dei costi di esercizio (TCO).

La concessionaria di riferimento, grazie alla quale si è conclusa questa importante vendita, è la Centro Italia Veicoli Industriali.