Comunicati Stampa

Iveco Bus si aggiudica un importante appalto per 300 telai Eurorider in Egitto

Iveco Bus, marchio CNH Industrial per il trasporto pubblico, produrrà i 300 telai Eurorider nel suo stabilimento di Annonay in Francia. I telai saranno assemblati da GB Polo, una joint venture costituita da Ghabbour Group e l’allestitore brasiliano Marcopolo, presso lo stabilimento alla periferia del Cairo. Sul telaio Eurorider a due assi verranno montati il motore Iveco Tector Euro 3 a 6 cilindri e 270 cv con cambio automatico.

 

Gli autobus entreranno in servizio alla fine del 2014 e contribuiranno ad ampliare il parco circolante della capitale egiziana, che attualmente è di circa 2.000 unità. La CTA conta 37.000 dipendenti e offre servizi di trasporto a più di 3,5 milioni di passeggeri al giorno.

 

Con una produzione annua di 150.000 pezzi, Ghabbour Group è il maggiore produttore egiziano nel settore automotive. Realizza infatti automobili, autobus, camion e moto per numerosi marchi internazionali. Disponibile in versione 6x2 o 6x4 con  la guida sia a destra sia a sinistra, il versatile Eurorider ha avuto successo in Europa e oltreoceano, soprattutto in Africa e Medio Oriente.

 

Questo nuovo contratto con l’Egitto dimostra che Iveco Bus continua la propria attività di sviluppo nel conquistare nuovi mercati e fornire soluzioni di mobilità urbana sempre più all’avanguardia.

 

Didascalia: Il telaio Eurorider  sarà allestito con  una carrozzeria GB Polo Gran Viale  e avrà  una capacità di trasporto di 102 passeggeri (36 seduti + autista + accompagnatore + 64 in piedi).