Comunicati Stampa

Iveco Bus al BUStech 2014

Iveco Bus, brand di CNH Industrial, è presente in qualità di Gold Sponsor al BUStech 2014, manifestazione volta a far incontrare i player del trasposto pubblico locale col fine di delineare, attraverso le tecnologie più innovative, i nuovi scenari di una mobilità sostenibile, che si svolge dal 26 al 28 ottobre a Milano, presso il Castello Sforzesco.

 

Insieme agli stakeholder istituzionali più importanti del settore trasporto pubblico è intervenuto alla sessione “Le sfide della mobilità urbana: progettare il futuro delle città per dare nuove risposte a nuovi bisogni” Michele Ziosi, Direttore Relazioni Istituzionali EMEA CNH Industrial, per esporre la visione di Iveco Bus sulla mobilità sostenibile.
In particolare CNH Industrial conferma il proprio impegno nel progettare, costruire e vendere veicoli in grado di combinare le migliori tecnologie innovative e sostenibili con i più alti standard di affidabilità e produttività, ribadendo la propria leadership nelle soluzioni a gas naturale e la propria offerta di servizi finanziari a supporto delle aziende pubbliche operanti nel settore del trasporto pubblico locale.

 

Iveco Bus espone, nell’ampia area espositiva, due veicoli rappresentativi del suo impegno nella ricerca di soluzioni a basso impatto ambientale: un Urbanway, autobus urbano da 12 metri con motore Tector 7 da 286 Cv, e un Crossway versione LE, autobus urbano e interurbano con pianale ribassato, da 12 metri e con motore Cursor 9 da 360 Cv.

 

Urbanway, versatile, efficiente ed elegante come una “lounge bus in città” rappresenta la risposta ideale che Iveco Bus offre al settore del trasporto pubblico europeo. E’ disponibile in una vasta serie di configurazioni da 10.5, 12 e 18 metri. Inoltre può essere equipaggiato con due, tre o quattro porte.
Grazie a una riduzione di peso di oltre 800 chilogrammi, Urbanway, equipaggiato con motore Tector 7 da 286 Cv, offre il 10 % in più di capienza di trasporto passeggeri, a beneficio di una maggiore redditività per l’operatore.
La zona autista di Urbanway è stata progettata in conformità ai più aggiornati standard EBSF (European Bus System of the Future), per garantire il massimo risultato in termini di ergonomia, spazio e comfort.
La nuova illuminazione a LED del padiglione, una climatizzazione efficiente e il comfort dei nuovi sedili, garantiscono ai passeggeri un viaggio all’insegna del massimo relax.
A conferma dell’impegno di Iveco Bus nel settore della mobilità sostenibile, l’offerta prodotto prevede la possibilità di fornire Urbanway con una trazione alternativa motore Cursor 8 CNG a gas naturale compresso.
Iveco Bus equipaggia inoltre la versione ibrida di Urbanway con nuove dotazioni tra cui il sistema “Arrive & Go” che permette l’arrivo e la partenza del bus alle fermate in “tutto elettrico” quindi in totale assenza di emissioni acustiche e gassose.
Questi miglioramenti confermano la posizione di Iveco Bus come leader del settore ibrido nella riduzione dei gas effetto serra e nella fornitura di un trasporto “a misura di cittadino”.

 

Il Crossway, considerato un vero “money maker” per la versatilità e la redditività di esercizio, mette in luce anche a BUStech 2014 la sua leadership in termini di accessibilità, manovrabilità e comfort.
La grande versatilità della gamma Crossway lo rendono un veicolo adatta a missioni differenti, dal trasporto interurbano a quello urbano e scolastico, disponibile in tre differenti lunghezze (da 10.8, 12 e 13 metri) e quattro differenti versioni (Low Entry, Line, High Value e Pro).

 

Con la sua presenza al BUStech 2014, Iveco Bus intende comunicare i propri punti di forza, tra cui la mobilità sostenibile, l'eccellenza tecnologica, la riduzione del costo totale di gestione e l’alto valore aggiunto per il cliente in termini di qualità, comfort, design e redditività.