Comunicati Stampa

Il Nuovo Stralis NP partecipa in Germania alla campagna “Zukunft ERDGAS e.V”

Il Nuovo Stralis NP, primo veicolo per il trasporto a lungo raggio alimentato a LNG, partecipa in Germania alla campagna “Zukunft ERDGAS e.V” sul cambiamento climatico.

• “Zukunft ERDGAS e.V”, iniziativa volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del gas per il successo del passaggio energetico in Germania, ha lanciato una campagna
importante a Berlino, utilizzando un Nuovo Stralis NP, al fine di richiedere un intervento governativo per raggiungere l’obiettivo sul cambiamento climatico del 2020
• Un Nuovo Stralis NP – il primo camion per le lunghe distanze alimentato a LNG con le stesse performance di un veicolo alimentato a Diesel – ha trasportato una scultura di ghiaccio raffigurante il Reichstag tedesco per richiamare l’attenzione sulle misure che devono essere adottate per raggiungere l’obiettivo sul cambiamento climatico del 2020
• La Germania sta perseguendo l’ambizioso obiettivo climatico di ridurre di almeno il 40% le emissioni di CO2 entro il 2020
• L’utilizzo di gas naturale ecosostenibile nei settori dell’autotrasporto e automotive è fondamentale per raggiungere questi obiettivi.


Il Nuovo Iveco Stralis NP ha giocato un ruolo fondamentale nel lancio di un’importante campagna per richiedere un intervento urgente per indirizzare il cambiamento climatico e promossa da “Zukunft ERDGAS e.V” – associazione della società per il gas naturale tedesca per promuovere il gas naturale come fonte energetica ecosostenibile e solido pilastro per la fornitura di energia nel prossimo futuro. La campagna, lanciata recentemente con una conferenza stampa svoltasi a Berlino, è stata incentrata su una scultura di ghiaccio raffigurante una riproduzione in scala del Reichstag tedesco. La scultura è stata posizionata su un rimorchio trainato per le strade di Berlino da un Nuovo Stralis Iveco NP e, il giorno prima della conferenza, parcheggiato all’esterno della sede che l’ha ospitata. La scultura di ghiaccio, che sciogliendosi accoglieva gli ospiti al loro arrivo, rappresenta un chiaro messaggio su cosa succederebbe in caso non venissero raggiunti gli obiettivi climatici prefissati. Al seguente link https://youtu.be/elmtxSqPrXE è possibile vedere il rimorchio con la scultura di ghiaccio trainato dal Nuovo Stralis NP.

I veicoli alimentati a gas producono decisamente meno emissioni CO2 e agenti inquinanti rispetto a quelli alimentati ad altri carburanti. Le emissioni di monossido d’azoto sono ridotte più del 90% e, nel caso del gas naturale, le particelle sono al di sotto del limite di rilevazione anche utilizzando i più moderni strumenti PEMS (Portable Emissions Measurement Systems). Nel settore del trasporto di merci pesanti, il gas naturale rappresenta una tecnologia unica, il giusto equilibrio tra costi e qualità dei gas di scarico. Tuttavia, la tecnica di immagazzinamento del gas naturale compresso é (CNG) già conosciuta e diffusa, ma la portata risulta limitata. È questo il motivo che ha impedito, fino a oggi, il suo impiego nel trasporto di lunga distanza.

Iveco ha cambiato questo approccio sviluppando una soluzione che si basa sul gas allo stato liquido (LNG, gas naturale liquefatto), il cui fabbisogno di spazio si riduce ad un seicentesimo, incrementando drasticamente l’autonomia.
Il risultato è il Nuovo Stralis NP recentemente lanciato: il primo veicolo a gas naturale liquefatto per le lunghe distanze che non ha nulla da invidiare all’equivalente diesel in tema di potenza, comfort, tecnologia. Lo spazioso abitacolo Hi Way, i suoi 400 cv ed il cambio automatico offrono tutto quello che ci si aspetta da un camion a lungo raggio.

Il Nuovo Stralis NP (Natural Power) supera le aspettative con il suo motore extra silenzioso e un’autonomia di 1,500 km. Grazie ad una esperienza ventennale e di un parco macchine di più di 16,000 unità vendute in Europa (tra van, bus e camion), Iveco è senza dubbio il pioniere nella mobilità a gas naturale.​