Comunicati Stampa

Barilla sceglie IVECO Stralis LNG per trasportare i suoi prodotti sulla tavola degli Italiani

​​​Attraverso l’investimento del suo partner logistico Italtrans, l’azienda Barilla presenta i suoi nuovi Stralis IVECO a gas naturale liquefatto (LNG), confermando la sua tensione al miglioramento e al rispetto dell’ambiente. E non si ferma qui: annuncia di voler promuovere un impiego sempre maggiore di veicoli alimentati a gas naturale. Un valido esempio per tutte le aziende italiane.


IVECO ha consegnato quattro nuovi Stralis NP,400 cv, alimentati a Gas Naturale Liquefatto (LNG), a Italtrans, azienda leader nei settori di logistica e trasporto, con sede nella provincia bergamasca.

Tre di questi veicoli verranno impiegati da Italtrans per la gestione delle attività logistiche della Barilla nelle regioni Lombardia e Veneto, dove sono già attivi distributori per il rifornimento di gas naturale liquefatto, con l’obiettivo di incrementare gradualmente l’utilizzo di mezzi dotati di tecnologia LNG, contestualmente al progressivo aumento del numero di stazioni di rifornimento in Italia.

I veicoli oggetto della consegna sono Stralis NP, modello AS440S40T/P LNG. Si tratta di un innovativo veicolo a gas naturale, progettato per missioni di lunga distanza, in grado di garantire fino a 1.500 km di autonomia tra un rifornimento e l’altro. Il veicolo è dotato di motore IVECO Cursor 9 da 400 cv, con cambio Eurotronic e doppio serbatoio di LNG, con capacità di 540 litri ciascuno. Lo Stralis NP consente una riduzione delle emissioni di NOx del 32%, di PM del 99% e di CO2 fino al 95% in caso di utilizzo di biometano (forma energetica per la quale gli Stralis NP sono già compatibili) e un notevole decremento della rumorosità, a vantaggio del confort di guida.

Italtrans, che è cresciuta negli anni fino ad avere, oggi, un parco macchine di circa 800 unità, ha impostato il suo business sulla qualità, che è assicurata , lungo tutta la filiera, dall’inbound alla delivery, e sulla customizzazione delle soluzioni in base delle esigenze del cliente, arrivando a trattare qualsiasi tipologia merceologica: alimentare (con lo sviluppo del trasporto a multitemperatura, a partire dal 2004) e non alimentare. La stessa ricerca di qualità è espressa anche nell’impegno che l’azienda ha deciso di prendere verso un pianeta più pulito e migliore in cui vivere, abitare e viaggiare, tramite azioni quali, appunto, un parco mezzi rispettoso delle più recenti normative in tema ambientale.
Proprio questa “cultura sostenibile” è quello che ha permesso la nascita di una partnership vincente come quella tra Italtrans e Barilla, riconosciuta come uno dei principali gruppi alimentari italiani.


La tensione al miglioramento di quest’ultima è ben rappresentata da quello che è diventato il suo unico modo di fare impresa: “Buono per Te, buono per il Pianeta” e si esprime, da un lato attraverso il miglioramento continuo dei prodotti, l’incentivazione dell’adozione di corretti stili di vita e la facilitazione dell’accesso al cibo e l’inclusione sociale delle persone (Buono per Te) e dall’altro attraverso la promozione di filiere sostenibili e la riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi di acqua nella fase produttiva (Buono per il Pianeta).
In questo senso si inserisce con perfetta coerenza il proposito di Barilla di incrementare gradualmente l’utilizzo di questo tipo di veicolo, confermando la sensibilità e l’attenzione crescenti al tema del rispetto dell’ambiente.

Le performance degli Stralis NP consentiranno alle due aziende di mantenere a pieno l’impegno preso da entrambe in tema di sostenibilità del trasporto merci, rinnovando la solida partnership professionale.

Riccardo Stabellini, logistic Director-Italy di Barilla, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di comunicare che il parco veicolare del nostro Gruppo è da oggi dotato di tre trattori alimentati a metano liquido. Tali veicoli sono ancora poco diffusi per i trasporti industriali in ambito nazionale. La strategia del nostro Gruppo, focalizzata sulla riduzione di emissioni inquinanti, caratterizza tutti i nuovi Progetti in ambito logistico. Continueremo a essere costantemente attenti a tutte le innovazioni in campo tecnologico nell’ambito del trasporto che ci permetteranno di raggiungere tale obiettivo”.

Come confermato anche da questa consegna, l'attenzione e la ricerca continua di IVECO per le nuove tecnologie hanno consentito al brand di essere leader europeo nel settore dei combustibili alternativi, anticipando soluzioni che contribuiranno a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale del settore dei trasporti e divenendo il partner ideale per un trasporto sostenibile, come dichiarato nel pay-off del brand: “IVECO. Il tuo partner per un trasporto sostenibile”.