Stile italiano firmato Giugiaro

Quando venne lanciato nel 1978 il Daily riscosse giudizi molto positivi per il suo design innovativo, dove estetica e funzionalità si integravano in un attento equilibrio stilistico. Infatti, da una parte il Daily esprimeva la sua capacità di essere un ottimo “contenitore” per trasferire merci o trasportare persone; dall’altra parte, il veicolo si contraddistingueva per uno stile moderno e originale che dalla sfera professionale si spingeva fino a quella emotiva. Da subito, il Daily si è imposto come un ottimo compagno di lavoro dalla grande personalità.

Oggi, il Nuovo Daily precorre ancora una volta i tempi: va al di là del concetto di “bello e funzionale”, per proporsi come elemento distintivo dell’immagine aziendale. In questo coglie una tendenza emergente del mondo del trasporto, soprattutto leggero: il veicolo commerciale non è più un semplice strumento di lavoro, è anche il “biglietto da visita” con il quale trasmettere valori e filosofia della propria impresa. Per divenire punto di riferimento nel panorama attuale anche dal punto di vista dell’immagine, occorreva un vero e proprio “salto di qualità”. Per questo lo stile del Nuovo Daily porta la firma di uno dei più famosi designer del mondo: Giorgetto Giugiaro.
Il veicolo si sviluppa lungo una linea armonica segnata da tratti distintivi che lo rendono immediatamente riconoscibile. A iniziare da un frontale forte ed essenziale, dominato da un fortissimo family feeling Iveco, dove spicca la perfetta integrazione tra il complesso paraurti-griglia, il cofano e il tetto. La posizione più elevata del paraurti aumenta la protezione del veicolo, mentre le luci anteriori, con antinebbia integrati, completano la sua immagine accattivante e personalissima.
Visto di profilo, il Nuovo Daily esprime tutta la sua solidità e la sua capacità di carico in una linea elegante e slanciata. In particolare, sulla fiancata risaltano gli specchi esterni con ampio grandangolo che assicurano ottima visibilità posteriore e integrano elegantemente gli indicatori di direzione (più visibili grazie alla maggiore altezza).
Anche la parte posteriore è stata ridisegnata con il preciso obiettivo di esprimere equilibrio e forza. Come dimostra, per esempio, la disponibilità dello spoiler con prese d’aria sul tetto, in cui sono incorporati il terzo stop e l’illuminazione dell’area di carico. Ma nuovi sono anche i gruppi ottici posteriori (con luci retromarcia e antinebbia su entrambi i lati), le cerniere, la pedana e le protezioni sottoporta. Senza contare che per rendere ancora più ricca la personalità del Nuovo Daily si possono, a richiesta, adottare le fasce sul tetto e i paraurti verniciati in tinta carrozzeria.