Rivoluzione HI-MATIC

La tecnologia è uno dei pilastri su cui IVECO basa il suo business, questo concetto non si traduce solo in motori più performanti, ma anche in ricerca e innovazione. La tecnologia è quella marcia in più che permette al Business di partire e mantenere il passo con i tempi.

Uno degli esempi più concreti di questo è il cambio Hi-Matic dei veicoli commerciali che dà al Daily ben 8 marce. Il cambio Hi-Matic è stato sviluppato da ZF ed è disponibile anche sulle vetture di punta prodotte da Jeep e Maserati.

Oltre a consentire un piacere di guida assoluto, l’Hi-Matic riduce i costi di riparazione e manutenzione del 10% rispetto agli altri cambi manuali, grazie alle sue eccezionali caratteristiche tecnologiche; oltre a ciò, con il convertitore di coppia, non si hanno più pensieri sulla durata e sull'usura della frizione.

L’Hi-Matic velocizza i cambi di marcia che avvengono, in meno di 200 millisecondi. Gestisce coppie di 470 Nm e può essere montato sui Daily fino a 7 tonnellate di massa totale a terra e sulle combinazioni con rimorchio di 10,7 tonnellate.

L’Hi-Matic ha un impianto di raffreddamento dedicato con uno scambiatore di calore indipendente olio-aria e una valvola termostatica per raggiungere nel minor tempo possibile la temperatura ottimale d’esercizio. Grazie alla diponibilità di 8 velocità, il cambio offre un’apertura totale maggiore rispetto alle tradizionali unità a 6 marce. La certezza di avere sempre innestata la marcia ‘giusta’ in funzione del regime di rotazione del motore, della tipologia di strada da percorrere e del carico trasportato, garantisce di rimanere sempre nel campo di funzionamento ottimale. Ciò si traduce in una migliore accelerazione, in un elevato comfort di guida e in consumi ridotti.

La gestione elettronica del cambio consente di selezionare la migliore modalità di guida fra le due disponibili – Eco e Power - secondo l’andamento, le difficoltà e il profilo altimetrico del percorso. Con la funzionalità Eco, che si attiva di default all’accensione del motore, vengono effettuati cambi marcia fluidi a bassi regimi per enfatizzare il comfort, riducendo al minimo i consumi di gasolio.

Con la Power, invece, i passaggi di rapporto sono più rapidi e avvengono a regimi più elevati per assicurare un innesto preciso e un feeling di guida performante. Per utilizzare il cambio in modalità totalmente automatica il conducente deve spingere la leva d’azionamento nella posizione D, Drive (indicata in basso a sinistra su pomello del cambio). Poiché al momento dell’accensione del motore viene selezionata di default la funzione Eco mode, se si preferisce, invece, utilizzare la Power bisogna spostare la leva verso destra. Sullo schermo digitale al centro del cruscotto compare l’indicazione della modalità prescelta dal conducente.

L’Hi-Matic consente anche il cambio marce in modalità sequenziale. Per attivare questa funzionalità partendo da quella automatica, occorre spingere la leva di comando nella relativa posizione con un semplice tocco. 

Con l’Hi-Matic si ha la stessa trainabilità del cambio meccanico (fino a 3.500 kg), e un comportamento ottimale in fase di spunto in salita, grazie all’abbinamento con il sistema di anti arretramento Hill Holder, offerto di serie sul Daily.





La tecnologia è uno dei pilastri su cui IVECO basa il suo business, questo concetto non si traduce solo in motori più performanti, ma anche in ricerca e innovazione. La tecnologia è quella marcia in più che permette al Business di partire e mantenere il passo con i tempi.

Uno degli esempi più concreti di questo è il cambio Hi-Matic dei veicoli commerciali che dà al Daily ben 8 marce. Il cambio Hi-Matic è stato sviluppato da ZF ed è disponibile anche sulle vetture di punta prodotte da Jeep e Maserati.

Oltre a consentire un piacere di guida assoluto, l’Hi-Matic riduce i costi di riparazione e manutenzione del 10% rispetto agli altri cambi manuali, grazie alle sue eccezionali caratteristiche tecnologiche; oltre a ciò, con il convertitore di coppia, non si hanno più pensieri sulla durata e sull'usura della frizione.

L’Hi-Matic velocizza i cambi di marcia che avvengono, in meno di 200 millisecondi. Gestisce coppie di 470 Nm e può essere montato sui Daily fino a 7 tonnellate di massa totale a terra e sulle combinazioni con rimorchio di 10,7 tonnellate.

L’Hi-Matic ha un impianto di raffreddamento dedicato con uno scambiatore di calore indipendente olio-aria e una valvola termostatica per raggiungere nel minor tempo possibile la temperatura ottimale d’esercizio. Grazie alla diponibilità di 8 velocità, il cambio offre un’apertura totale maggiore rispetto alle tradizionali unità a 6 marce. La certezza di avere sempre innestata la marcia ‘giusta’ in funzione del regime di rotazione del motore, della tipologia di strada da percorrere e del carico trasportato, garantisce di rimanere sempre nel campo di funzionamento ottimale. Ciò si traduce in una migliore accelerazione, in un elevato comfort di guida e in consumi ridotti.

La gestione elettronica del cambio consente di selezionare la migliore modalità di guida fra le due disponibili – Eco e Power - secondo l’andamento, le difficoltà e il profilo altimetrico del percorso. Con la funzionalità Eco, che si attiva di default all’accensione del motore, vengono effettuati cambi marcia fluidi a bassi regimi per enfatizzare il comfort, riducendo al minimo i consumi di gasolio.

Con la Power, invece, i passaggi di rapporto sono più rapidi e avvengono a regimi più elevati per assicurare un innesto preciso e un feeling di guida performante. Per utilizzare il cambio in modalità totalmente automatica il conducente deve spingere la leva d’azionamento nella posizione D, Drive (indicata in basso a sinistra su pomello del cambio). Poiché al momento dell’accensione del motore viene selezionata di default la funzione Eco mode, se si preferisce, invece, utilizzare la Power bisogna spostare la leva verso destra. Sullo schermo digitale al centro del cruscotto compare l’indicazione della modalità prescelta dal conducente.

L’Hi-Matic consente anche il cambio marce in modalità sequenziale. Per attivare questa funzionalità partendo da quella automatica, occorre spingere la leva di comando nella relativa posizione con un semplice tocco. 

Con l’Hi-Matic si ha la stessa trainabilità del cambio meccanico (fino a 3.500 kg), e un comportamento ottimale in fase di spunto in salita, grazie all’abbinamento con il sistema di anti arretramento Hill Holder, offerto di serie sul Daily.